Acqua

Acqua

Le acque superficiali e sotterranee sono risorse naturali rinnovabili, sufficienti per i fabbisogni della popolazione mondiale. Essenziali per la sopravvivenza del pianeta sono le funzioni svolte dagli ecosistemi acquatici che filtrano e immagazzinano l'acqua dolce, prevengono le inondazioni, mantengono l'equilibrio microclimatico e salvaguardano la biodiversità. Crescita demografica, inquinamento ambientale, cambiamenti climatici e un uso eccessivo hanno però provocato una sensibile riduzione delle risorse idriche disponibili e un peggioramento della loro qualità. Per garantire un buono stato delle acque europee è necessario un intervento tempestivo e una programmazione stabile sul lungo periodo. La protezione delle risorse idriche, il risparmio dell’acqua e la garanzia della buona qualità ecologica hanno ispirato numerosi interventi che hanno formato un capitale di esperienze cui poter guardare per ulteriori azioni future.


Per maggiori approfondimenti sul tema Acqua clicca qui.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO Negli ultimi decenni la crescente urbanizzazione e le attività agricole intensive hanno portato a una progressiva trasformazione artificiale dei corsi d’acqua, creando nel tempo gravi problemi di sicurezza idraulica e di scarsa qualità ecologica. In tale contesto, il progetto RII ha avuto la finalità generale di dimostrare che i concetti chiave della Direttiva Alluvioni 2007/60/CE e della Direttiva Quadro sulle Acque 2000/60/CE, in termini di diminuzione del rischio...
DESCRIZIONE DEL PROGETTO Gli studi più recenti in materia di cambiamento climatico ritengono che  l’area dell’alto Adriatico sarà caratterizzata da un aumento delle temperature medie dell’aria e delle acque del mare, da una diminuzione delle precipitazioni, da una maggiore frequenza e intensità degli eventi estremi, nonché dall’innalzamento del livello del mare. Le zone maggiormente vulnerabili a tali eventi saranno le zone costiere che sono  legate al rischio delle infiltrazioni...
DESCRIZIONE DEL PROGETTO La gestione sostenibile delle risorse idriche costituisce un aspetto chiave per la sostenibilità e la compatibilità ecologica degli insediamenti umani, in particolare nelle aree rurali. ECOMAWARU, in linea con “il buon stato ecologico”, obiettivo previsto dalla Direttiva Quadro sulle Acque (200/60/CE),  ha avuto lo scopo di testare un modello di gestione del ciclo integrato delle acque in area rurale (acque piovane, di scarico dei borghi e delle case sparse)...
DESCRIZIONE L’inquinamento delle risorse idriche è dovuto in molti casi a un’eccessiva concentrazione di azoto e fosforo utilizzati in agricoltura. Specifico è l’inquinamento dovuto ai nitrati, una forma minerale dell’azoto particolarmente solubile. L’Unione europea, dal 1991, disciplina l’uso dell’azoto in agricoltura attraverso la Direttiva Nitrati 676/91/CE. La tutela delle acque dall'inquinamento nelle aree con elevata concentrazione di allevamenti intensivi è una delle problematiche con...
DESCRIZIONE Tramite un approccio multidisciplinare, il progetto WASSERMed ha analizzato il bilancio idrologico attuale e futuro nel Sud Europa, in Nord Africa e nel Medioriente in un quadro di rischio per la sicurezza nazionale e sociale. Tale analisi ha incluso la determinazione di variazioni dei flussi medi, frequenza e dimensione di eventi di precipitazione estremi, ruscellamento, bilancio idrico a livello di falda, così come fattori sociali ed economici quali i cambiamenti nei flussi...
DESCRIZIONE  Fenomeni di impoverimento e inquinamento delle risorse idriche superficiali e sotterranee sono sempre più diffusi. Le cause sono da indagare principalmente nell’aumento dei consumi d’acqua e nel degrado qualitativo della risorsa idrica, fenomeni questi legati a fattori come il cambiamento delle pratiche agricole, all’aumento della popolazione, ai cambiamenti climatici. In tale contesto, gestire e governare la risorsa acqua ed il suo utilizzo rappresenta una delle più...
DESCRIZIONE La crescita della popolazione e l’intensificarsi del processo di urbanizzazione hanno portato ad un aumento della domanda di acqua potabile nei centri urbani, dove la quantità disponibile è sempre più sfruttata e soggetta ad esaurimento. La percezione generale del problema non è però adeguata a causa di informazioni carenti e di difficile accesso o di una scarsa sensibilizzazione in materia. In tale contesto generale, il progetto WIZ ha avuto come obiettivo la protezione e la...
DESCRIZIONE La Direttiva Quadro sulle Acque 2000/60/CE (DQA) costituisce uno strumento giuridico chiave della legislazione europea per impedire il deterioramento della qualità delle acque, per proteggere o migliorare lo stato dei corpi idrici (ad esempio fiumi e laghi) e per assicurare un utilizzo sostenibile delle risorse idriche. Con riferimento al recepimento di tale Direttiva, INHABIT ha posto l’accento sugli habitat come elemento chiave per la comprensione della funzionalità e dello...
DESCRIZIONE Il progetto SPRAY è stato sviluppato da Whirlpool R&D s.r.l. in collaborazione con Bauknecht GMBH, Seeber + Partner GMBH e Pasell s.r.l. ed ha approfondito le tematiche del contenimento e ottimizzazione delle risorse impiegate dalla lavatrice per uso domestico durante il processo di lavaggio. In Europa, infatti, quasi il 100% delle famiglie possiede una lavatrice e una tipica famiglia, costituita da 2 adulti e 2 bambini la utilizza in media 5 volte a settimana, con un...
DESCRIZIONE Il problema dell’eutrofizzazione delle acque superficiali dovuta all’eccesso di nutrienti di origine diffusa rappresenta uno dei maggiori impedimenti al raggiungimento degli obiettivi di qualità stabiliti dalla Direttiva Quadro sulle Acque (2000/60/CE) a livello europeo. Nell’Agro Pontino (Lazio) il problema è stato segnalato come prioritario dal Piano di Tutela delle Acque del Lazio già nel 2007. In tale contesto, il progetto REWETLAND ha avuto come obiettivo il miglioramento...