Progetto

C-LIEGE - Gestione efficiente del trasporto e della logistica dell’ultimo miglio (Clean Last mile transport and logistics management for smart and Efficient local Governments in Europe

C-LIEGE - Gestione efficiente del trasporto e della logistica dell’ultimo miglio (Clean Last mile transport and logistics management for smart and Efficient local Governments in Europe

Logo C-LIEGE

C-LIEGE - Gestione efficiente del trasporto e della logistica dell’ultimo miglio (Clean Last mile transport and logistics management for smart and Efficient local Governments in Europe

 

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il Progetto C-LIEGE – Gestione efficiente del trasporto e della logistica dell’ultimo miglio - è una vetrina di buone pratiche ed uno strumento integrato di supporto per tutte le città europee che mirano ad un trasporto urbano delle merci pulito e sostenibile. Sulla base dell’analisi delle buone pratiche individuate in diverse città europee, il progetto ha definito uno strumento di supporto alle decisioni (Toolbox C-LIEGE) indirizzato alle autorità locali per pianificare, implementare e monitorare efficaci misure restrittive ed incentivanti rivolte alla gestione ed alla pianificazione di un trasporto merci integrato ad alta efficienza energetica nelle aree urbane.Attraverso la pianificazione e attuazione di misure adeguate, quali le limitazioni degli accessi, l’ottimizzazione dei percorsi, i processi di accreditamento degli operatori o gli incentivi, gli enti locali possono influenzare la consegna nell’ultimo miglio per ottenere un trasporto merci più pulito, conveniente ed efficiente nelle città.

Sette città pilota in sei paesi europei hanno sperimentato l‘efficacia dell‘approccio C-LIEGE: Leicester (Regno Unito), Hal-Tarxien (Malta), Montana (Bulgaria), Newcastle (Regno Unito), Emilia Romagna (Modena, Imola, Piacenza, Bologna, Cesena, Faenza, Ferrara, Forlì, Parma, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini), Stoccarda (Germania), Szczecin (Polonia). Tutte le città pilota hanno definito e implementato le proprie misure di intervento per migliorare l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di CO2 nel settore del Trasporto Urbano delle Merci. L’implementazione a livello locale è stata supportata dagli strumenti innovativi sviluppati dal progetto C-LIEGE. Il toolbox C-LIEGE svolge una funzione di supporto per definire e stabilire le funzioni e il ruolo di una nuova figura chiave per coordinare la pianificazione e gestione del Trasporto Urbano delle Merci: il City Logistic Manager (CLM) ad integrazione e completamento della figura ormai consolidata del Mobility Manager.

LE FASI DEL PROGETTO

La gamma di misure implementate nelle città pilota ha fornito dati preziosi su quale combinazione di azioni relative al traffico merci risulta essere più efficace nel raggiungere gli obiettivi energetici ed ambientali. Le fasi di realizzazione del progetto sono state:

  1. Ricerca, analisi e valutazione delle buone pratiche nel settore del trasporto merci urbano implementate nelle città europee, al fine di determinare gli impatti (positivi e negativi) della loro attuazione e le difficoltà riscontrate.
  2. Definizione di misure restrittive (“push”) e incentivanti (“pull”) rivolte alla gestione e alla pianificazione di un sistema di trasporti merci integrato e ad alta efficienza energetica attraverso un processo di coinvolgimento ed integrazione dei diversi attori chiave per ciascuna città pilota.
  3. Progettazione e sviluppo del toolbox che definisce un insieme di soluzioni e misure integrate per la gestione della domanda di trasporto merci e per l’istituzione della figura del City Logistics Manager.
  4. Realizzazione dell’attività di sperimentazione delle misure restrittive ed incentivanti di logistica urbana nelle sette città pilota secondo l’approccio integrato sviluppato dal progetto ed applicato mediante l’utilizzo del toolbox.
  5. Analisi dei risultati della sperimentazione e valutazione degli impatti ambientali, economici e sociali attraverso una procedura olistica di valutazione incentrata su un insieme di Key Performance Indicator (KPI)
  6. Trasferibilità e raccomandazioni per un’efficace progettazione ed implementazione delle misure restrittive ed incentivanti in altre città europee.

RISULTATI RAGGIUNTI

I risultati finali raggiunti dal Progetto C-LIEGE hanno portato alla definizione del:

  • Database C-LIEGE delle buone pratiche del Trasporto Urbano delle Merci, uno strumento informativo prezioso a supporto del City Logistic Manager che offre l’accesso anche on demand ad indicatori di performance e ai risultati della ricerca sulle buone pratiche;
  • Database delle Misure restrittive ed Incentivanti. Sono state sviluppate complessivamente 45 misure restrittive “push” ed incentivanti “pull” riguardanti il trasporto urbano delle merci. Per misure restrittive si intendono misure che definiscono obblighi per gli operatori, al fine di influenzarne positivamente le pratiche operative per la movimentazione e consegna delle merci. Per misure incentivanti si intendono misure indirizzate a favorire un trasporto merci più sostenibile e a basso consumo energetico, valorizzando gli operatori maggiormente virtuosi.
  • Toolbox C-LIEGE. E’ uno strumento di supporto decisionale destinato alle autorità locali per selezionare, pianificare, implementare e monitorare le misure restrittive ed incentivanti (“push” e “pull”) appropriate per la gestione efficiente della domanda di trasporto merci nelle aree urbane, e per stabilire funzioni e ruoli del City Logistic Manager (CLM).
  • Manuale di coinvolgimento degli stakeholder per assicurarsi che nessuno degli stakeholder importanti venga escluso e per comprendere il ruolo di ogni stakeholder ha nel processo. Il trasporto di merci nelle aree urbane coinvolge un gran numero di parti interessate ed in generale, dovrebbero essere incluse:
    • Istituzioni pubbliche locali
    • Associazioni ed intermediari rilevanti
    • Attori privati rilevanti
  • Linee guida per lo sviluppo di un Piano di Mobilità Urbana delle merci. E’ un documento guida per le autorità locali per lo sviluppo di Piani di Mobilità delle merci urbane che fornisce una descrizione completa su come sviluppare una pianificazione della domanda di trasporto urbano efficiente dal punto di vista energetico e azioni politiche che adottino misure “push-pull” appropriate. L'obiettivo è assistere le autorità locali nello sviluppo e nell'attuazione di una strategia di trasporto efficace e di successo come componente fondamentale del loro piano di trasporto locale al fine di raggiungere un equilibrio tra l'efficienza del trasporto merci e passeggeri, risparmiare energia e ridurre al minimo le esternalità dei trasporti.
  • Piano di azione per la Commissione Europea. Questo piano d'azione raccomanda alla Commissione Europea 15 misure per rendere il trasporto merci urbano più efficiente, sostenibile e professionale con l'obiettivo di contribuire al cambiamento delle politiche nazionali ed europee sul trasporto merci urbano e le relative implicazioni in materia di energia e ambiente.
Acronimo 
C-LIEGE
Protocollo 
IEE/10/154/SI2.589407
Programma di riferimento 
Partner del progetto 
European Regions Research and Innovation Network (BE), TIS.pt – Transportes, Innovacao e Sitemas, S.A. (PT), Impact Consulting srl (RO), National Technical University of Athens (GR), Imperial College London – Department of Civil and Environmental Engineer
Beneficiario coordinatore 
FIT CONSULTING s.r.l.
Contatti 
Paola Cossu
Budget 
2.417.321,00
Contributo EU 
1.812.990,75
Anno Call 
2010
Anno di inizio 
2011
Anno di chiusura 
2013