La qualità dell’aria in Europa - pubblicato il rapporto 2017 dell'Agenzia Europea dell’Ambiente

14 Novembre - In Europa l'inquinamento dell’aria ha un forte impatto sull’ambiente e la salute umana. Tra i maggiori responsabili delle emissioni di inquinanti atmosferici sono stati indicati il settore dei trasporti su strada, l’agricoltura, le centrali elettriche, l’industria e i nuclei domestici. Le stime più recenti sono fornite dall’ultimo rapporto dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) "Qualità dell’aria in Europa 2017". La pubblicazione fornisce un’analisi aggiornata della qualità dell'aria e dei suoi effetti, sulla base di dati ufficiali provenienti da oltre 2.500 stazioni di monitoraggio. Il rapporto dedica un focus tematico all’agricoltura, responsabile di un’importante fonte emissiva di inquinanti atmosferici e di gas serra. Molti progetti e studi hanno individuato delle misure per ridurre le emissioni di gas climalteranti prodotti dal settore agricolo. Come esempio, nella pubblicazione dell’AEA è riportato il progetto LIFE "AgriClimateChange", realizzato contemporaneamente in quattro Paesi europei (Francia, Germania, Italia e Spagna) con l'obiettivo di definire e sostenere pratiche agricole per combattere il cambiamento climatico.

Per maggiori informazioni clicca qui