Il Rapporto dell’AEA per le città che si trasformano in un clima che cambia

10 Ottobre - Le città europee sono sempre più soggette agli impatti dei cambiamenti climatici, che si prevede aumenteranno in frequenza e intensità. Contemporaneamente gli sviluppi economici, sociali e demografici stanno rendendo le città più vulnerabili con ripercussioni su una serie di funzioni urbane come le infrastrutture e i servizi (energia, trasporti, acqua) e di conseguenza sulla qualità della vita dei cittadini.

Le città europee sono, pertanto, chiamate a intensificare i loro sforzi per rendere le città più resilienti. In tale prospettiva, l’Agenzia Europea per l’Ambiente (AEA) con il Report “Adattamento urbano ai cambiamenti climatici in Europa 2016 - Trasformare le città in un clima che cambia” ha messo in evidenzia le esperienze innovative di alcune città europee affinché possano essere d’esempio e replicate in altri contesti urbani a livello europeo. La pubblicazione offre difatti una panoramica dei piani e delle strategie di contrasto agli effetti dei cambiamenti climatici sviluppati da diverse città europee come Copenaghen, Helsinki, Rotterdam, Barcellona. Tra queste viene citata anche Bologna con il progetto LIFE BLUEAP.

Il contesto legislativo e regolamentare di riferimento è la Strategia dell’UE di adattamento ai cambiamenti climatici e il Patto dei Sindaci per il clima e l'energia.

Nel report si evidenzia che le sfide in corso devono essere affrontate utilizzando un approccio sistemico ampio, capace di incidere sulle cause della vulnerabilità ai cambiamenti climatici e di includere una migliore pianificazione urbana. Ad esempio, la costruzione di aree verdi in grado di trattenere l’acqua piovana in eccesso, rendere le temperature più miti nel corso dell’estate, offrire spazi di svago per i cittadini possono contribuire a trasformare le città in luoghi resilienti ai cambiamenti climatici e più sostenibili in termini ambientali e di qualità della vita. Un aspetto chiave che viene, inoltre, sottolineato è il vantaggio di investimenti a lungo termine per poter ridurre gli ingenti costi legati al clima che cambia.