Finanza sostenibile: una roadmap europea per investimenti green

07 Febbraio - Nei giorni scorsi è stato presentato il rapporto finale “Financing a Sustanaible European Economy”, realizzato dal gruppo di esperti sulla finanza sostenibile (HLEG), istituito dalla Commissione europea nel dicembre 2016 e composto da 20 esperti della società civile, del settore finanziario, del mondo accademico e da osservatori di istituzioni europee e internazionali.

Il rapporto illustra le sfide e le opportunità che l’Unione europea deve affrontare per sviluppare politiche di investimento sostenibili e identifica i modi in cui il settore finanziario può riconnettersi con l’economia reale per sostenere la transizione verso un’economia più efficiente sotto il profilo delle risorse e più circolare. Gli esperti propongono di agire su 6 direttrici principali:

- creare una classificazione chiara che permetta al mercato di identificare cos'è sostenibile;

- chiarire gli obblighi degli investitori per realizzare un sistema finanziario più sostenibile;

- migliorare la divulgazione da parte delle istituzioni finanziarie e delle imprese su come la sostenibilità viene presa in considerazione nel loro processo decisionale;

- creare un marchio UE per identificare gli investimenti green;

- introdurre la sostenibilità nei mandati delle autorità di vigilanza europea;

- stabilire standard condivisi per il mercato dei green bond.

Le raccomandazioni strategiche contenute nel Rapporto saranno utilizzate dalla Commissione per finalizzare la strategia europea in materia di finanza sostenibile, che costituisce un'azione prioritaria del Piano d'azione della Commissione sui mercati dei capitali (CMU), nonché un passo importante verso l'attuazione dell’Accordo di Parigi e dell'Agenda dell'UE per lo sviluppo sostenibile. Per raggiungere gli obiettivi 2030 dell'UE presi a Parigi, tra cui il taglio del 40% delle emissioni di gas serra, occorrono circa 180 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi l'anno. Il settore finanziario ha, pertanto, un ruolo chiave nel raggiungimento di tali obiettivi, in quanto molti capitali privati potrebbero essere mobilitati verso investimenti sostenibili. La Commissione è determinata a guidare il lavoro globale in questo settore e aiutare gli investitori attenti alla sostenibilità a scegliere progetti e aziende adeguati. Sia i risultati del Rapporto dell’HLEG che il Piano d'Azione della Commissione saranno discussi in una conferenza che si terrà il 22 marzo 2018 a BruxellesPer maggiori informazioni clicca qui