Clima

Clima

Come riportato dall'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change, Comitato Intergoverativo sul Cambiamento Climatico), si può definire il concetto di "clima" in senso stretto come la descrizione, in termini di media e variabilità, di grandezze fisiche rilevanti (come la temperatura, le precipitazioni e l'intensità dei venti), relativamente ad una determinata area di interesse ed in un determinato periodo di tempo. Il clima può variare a causa di fattori naturali o di origine antropica. Il verificarsi di eventi climatici anomali ed estremi, nel corso degli ultimi decenni  ha portato la comunità scientifica a riconoscere il fenomento del cambiamento climatico ed, in particolare, quello del surriscaldamento globale, le cui principali cause antropiche sono individuate nell'utilizzo dei combustibili fossili, nella deforestazione, nelle pratiche agricole non sostenibili e negli allevamenti intensivi. Tali attività portano infatti ad un aumento dei gas ad effetto serra presenti in atmosfera, che a loro volta causano l'aumento delle temperature globali ed il verificarsi di fenomenti correlati quali lo scioglimento dei ghiacci, l'innalzamento dei livelli dei mari e fenomeni meteorologici estremi. Come indicato nell'Accordo sul clima di Parigi, siglato nel dicembre 2015, è necessario attuare misure tempestive ed efficaci al fine di contenere i rischi e gli impatti determinati dai cambiamenti climatici. A tal fine la diffusione di buone pratiche già sviluppate in questo settore potrebbe avere un ruolo importante nel contribuire al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi prefissati. 


Per maggiori approfondimenti sul tema Clima clicca qui.

DESCRIZIONE Le emissioni di gas serra (GHG) in atmosfera prodotte dalle attività di origine antropica e il conseguente riscaldamento globale rappresentano una sfida reale che necessita il rafforzamento di azioni di adattamento e mitigazione a vari livelli, nazionale, regionale e locale. A livello locale, il progetto LAKS ha avuto come finalità generale quella di dimostrare il potenziale delle città nel saper cogliere opportunità e creare sinergie per contribuire attivamente al raggiungimento...
DESCRIZIONE Il Progetto CLIM-RUN (2011-2014) ha avuto come principale obiettivo quello di definire un protocollo di comunicazione attraverso il quale le informazioni climatiche sono trasferite dai ricercatori ai soggetti interessati al fine di sviluppare misure di adattamento adeguate applicando i più recenti strumenti di modellistica numerica allo sviluppo di informazioni climatiche utilizzabili da ampi strati della società a livello regionale e locale (decisori politici, amministrazioni...
  DESCRIZIONE “Chi inquina…pianta alberi”. Così può riassumersi l’idea fondante del progetto GAIA che ha puntato a coinvolgere le imprese del territorio in una partnership pubblico -privato al fine di compensare parte delle loro emissioni di gas serra attraverso la messa a dimora di nuovi alberi nel comune di Bologna. Il verde urbano può infatti apportare grandi benefici in termini di mitigazione e adattamento alle emissioni di gas climalteranti grazie alle funzioni biologiche delle...
  DESCRIZIONE  I cambiamenti climatici rappresentano una sfida reale che necessita il rafforzamento di azioni di adattamento a vari livelli, nazionale, regionale e locale per contrastare gli eventi estremi che, sulla base delle previsioni,  colpiranno sempre più frequentemente le nostre città. In tale contesto, il progetto ACT ha avuto l’obiettivo di sviluppare, attraverso un percorso partecipato e condiviso da tutti gli attori territoriali, una Strategia locale di...
DESCRIZIONE I cambiamenti climatici impongono l'adozione di strategie di adattamento e mitigazione in molti settori dell’attività umana che rilasciano una grande quantità di gas ad effetto serra. Per quanto riguarda il comparto agricolo questa esigenza è particolarmente sentita nel caso dell’orticoltura in serra, in quanto le pratiche tradizionali richiedono un notevole utilizzo di prodotti chimici, di acqua e di energia e rilasciano grosse quantità di gas ad effetto serra ed effluenti...
DESCRIZIONE Il progetto LACRe (Local Alliance for Climate Responsability) ha avuto lo scopo di contribuire a livello locale alla lotta ai cambiamenti climatici attraverso la realizzazione di partnership pubblico-privato che, facendo leva sulla Responsabilità Sociale di Impresa (RSI), sono state in grado di promuovere strategie efficaci per la riduzione delle emissioni di gas serra. Il modello di riferimento adottato è stato quello delle “New Social Partnership” definite dal Copenhagen Centre...
DESCRIZIONE Sempre più urgente è il problema del degrado del patrimonio culturale esposto all’esterno, a causa del peggioramento dell’alterazione ambientale in seguito ai cambiamenti climatici e all’inquinamento atmosferico (come evidenziato e ampiamente studiato in diversi progetti europei, tra cui VIDRIO, TeaCH e NOAH’S ARK), all’uso improprio di prodotti commerciali e al loro invecchiamento e, non ultima, ad una gestione non sostenibile del patrimonio costruito. Il progetto NANOMATCH ha...
DESCRIZIONE Perché le conoscenze (scientifiche) acquisite soprattutto in questi ultimi decenni sui rischi naturali non si sono tradotte in politiche e strategie di prevenzione efficaci, tali da ridurre i danni e le vittime? A questa domanda ha cercato di dare una risposta il progetto Know-4-drr, evidenziando fin dal principio che in realtà non si tratta di trasferire conoscenze da un ambito (quello scientifico) ad un altro (quello del governo e della pubblica amministrazioni), ma piuttosto...
DESCRIZIONE Negli ultimi anni la città di Bologna ha risentito in modi diversi degli impatti dei cambiamenti climatici, la cronaca, infatti, restituisce sempre più spesso episodi di danni causati da piogge intense che provocano frane e dissesti, piene dei corsi d’acqua e danni alle infrastrutture. Per rispondere a tali sfide, il Comune di Bologna, in collaborazione con Ambiente Italia, ARPA Emilia Romagna e Kyoto Club,  ha voluto, attraverso il progetto BLUEAP, elaborare un Piano di...
DESCRIZIONE Il progetto MHYBUS (Miscela di metano e idrogeno per autobus per il trasporto pubblico cittadino: applicazione tecnica dimostrativa e strategie politiche) ha avuto come obiettivo quello di ridurre l'impatto ambientale del trasporto pubblico urbano (in termini di CO2 ed emissioni di inquinanti in atmosfera) attraverso la realizzazione del primo prototipo in Italia di autobus ad idro-metano  (miscela al 15% di idrogeno e 85% metano in volume). Il veicolo ha percorso più di 45....

LIFE

ACT - Adattarsi ai cambiamenti climatici in tempo
BLUE AP - Piano locale di adattamento ai cambiamenti climatici per la città di Bologna
CARBOMARK - Miglioramento delle politiche verso i mercati locali e volontari del carbonio per la mitigazione del cambiamento climatico
Climate changE-R- Riduzione delle emissioni ad effetto serra prodotte dai sistemi agricoli dell’Emilia Romagna
DERRIS - Assicurazione contro i rischi di disastro legati ai cambiamenti climatici
ECORUTOUR- Turismo rurale eco-compatibile in aree protette per uno sviluppo sostenibile a zero emissione di gas ad effetto serra
FACTOR20 - Promozione di azioni dimostrative su scala regionale e locale per raggiungere gli obiettivi dell’Unione Europea del Piano d’azione europeo per il clima “20-20 entro il 2020”
Gaia - Accordo per la forestazione urbana
LACRe - Alleanza locale per la responsabilità climatica
LAKS - Accountability locale per il conseguimento degli obiettivi di Kyoto
LIFE RE MIDA - Metodi innovativi per il trattamento delle emissioni dei gas residuali nell’impianto di discarica nelle regioni del Mediterraneo
MHY BUS - Miscela di metano e idrogeno per autobus per il trasporto pubblico cittadino: applicazione tecnica dimostrativa e strategie politiche
OPERA - Una metodologia di modellistica integrata per progettare politiche efficienti di risanamento della qualità dell’aria a scala locale e regionale armonizzate con le azioni nazionali ed Europee
SUSTGREENHOUSE - La serra sostenibile: azione dimostrativa per una serricoltura intensiva a zero emissioni
TRUST - Strumento per la valutazione a scala regionale di migliori tecniche di stoccaggio delle acque sotterranee in adattamento ai cambiamenti climatici
> Vai al programma