Ambiente urbano

Ambiente urbano

Il fenomeno dell'urbanizzazione all'interno del territorio dell'Unione Europea è in continua evoluzione, sia in termini di espansione del territorio urbano che di aumento della popolazione residente. In particolare si prevede che in Europa circa l'80% della popolazione vivrà all'interno delle città entro il 2020. Le recenti dinamiche di sviluppo dei centri urbani rendono inoltre il confine tra ambiente urbano e rurale sempre più sfumato, mediante il progressivo ampliamento delle cosidette aree "periurbane".

I processi di urbanizzazione determinano la concentrazione delle funzioni e dei servizi pubblici e privati ed un'alta densità demografica. Le opportunità generate da tale modello di sviluppo sono accompagnate da rilevanti sfide ambientali e spesso contribuiscono al peggioramento della qualità di vita dei cittadini, generando criticità a livello sociale ed ambientale come il degrado urbano, l'inquinamento, il peggioramento della qualità dell'aria ed il traffico.

Una delle principali sfide odierne per le città Europee è quella di disaccoppiare lo sviluppo urbano del peggioramento della qualità di vita e delel condizioni ambientali, mediante strumenti di pianificazione e strategie di miglioramento che tengano in considerazione i vari aspetti della gestione urbana. Tale sfida è stata colta in Europa ed in Italia mediante lo sviluppo di numerosi progetti volti al miglioramento della sostenibilità urbana. 


Per maggiori approfondimenti sul tema Ambiente Urbano clicca qui.

  DESCRIZIONE In Europa, la maggior parte delle città di piccole e medie dimensioni si trova a dover affrontare problemi inerenti la mobilità delle persone e delle merci. In molti casi si rileva infatti che, in queste aree urbane, la maggior parte degli spostamenti avviene con auto privata e che vi è una scarsa attrattività del trasporto pubblico locale (TPL). Tale condizione può essere aggravata anche dall’offerta capillare di parcheggi e luoghi di sosta che incentivano...
  DESCRIZIONE Poly-SUMP ha definito una metodologia per lo sviluppo di Piani per la Mobilità Urbana Sostenibile (SUMP) nelle regioni policentriche – ossia aree caratterizzate da diversi centri di sviluppo - in cui beni e servizi, e quindi le necessità di trasporto, sono distribuiti in città/comuni diversi. La pianificazione della mobilità in queste aree risulta complessa, coinvolgendo differenti confini amministrativi, a volte localizzati anche in nazioni diverse. La metodologia...
DESCRIZIONE In uno scenario in cui sono sempre più restrittivi i vincoli su emissioni e consumi ed in cui si ha la tendenza a trovare soluzioni per veicoli a emissioni nulle (ZEV – Zero Emissions Vehicle), trovano spazio da alcuni anni le indagini rivolte allo studio delle possibilità offerte dalle miscele di metano e idrogeno come combustibile per motori a combustione interna. Le sperimentazioni svolte in questi ultimi anni da vari Istituti, Università e centri di ricerca hanno...
  DESCRIZIONE  Il Progetto C-LIEGE – Gestione efficiente del trasporto e della logistica dell’ultimo miglio - è una vetrina di buone pratiche ed uno strumento integrato di supporto per tutte le città europee che mirano ad un trasporto urbano delle merci pulito e sostenibile. Sulla base dell’analisi delle buone pratiche individuate in diverse città europee, il progetto ha definito uno strumento di supporto alle decisioni (Toolbox C-LIEGE) indirizzato alle autorità locali per...
  DESCRIZIONE Ridurre la percentuale delle malattie di origine ambientale è un impegno che i Ministri e i Rappresentanti degli Stati Membri della Regione Europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) responsabili della salute e dell’ambiente hanno assunto nell’ambito della Quinta Conferenza Ministeriale Ambiente e Salute del 2010 firmando la Dichiarazione di Parma “Proteggere la salute dei bambini in un ambiente che cambia”. L’inquinamento atmosferico è riconosciuto come il...
  DESCRIZIONE Le aree industriali sorgono in contesti extra urbani dove generalmente è più difficile realizzare infrastrutture di trasporto adeguate alla domanda di servizi dei lavoratori, ne consegue un impatto ambientale sul territorio in termini di scarsa qualità dell’aria e di un aumento delle emissioni di CO2. Il progetto I.MO.S.M.I.D. ha risposto a queste problematiche attraverso la creazione di un modello innovativo per la governance della mobilità locale, in particolare...
DESCRIZIONE Gli inquinanti organici persistenti (Persistent Organic Pollutants, POPs) sono un gruppo di contaminanti tossici ad elevata persistenza ambientale e biologica, presenti in modo ubiquitario nell’ambiente. Alcuni di questi, come ad esempio “diossine”, PCB, pesticidi clorurati, sono inquinanti ben noti e spesso sono associati ad episodi di contaminazione ambientale con conseguente preoccupazione a livello sanitario. Lo strumento più efficace per la misura dell’esposizione ai POP è...
  DESCRIZIONE Il progetto ELBA rappresenta un primo esperimento di trasporto sostenibile delle persone e delle merci realizzato in un’isola minore. L’iniziativa ha affrontato tutte le problematiche connesse alla mobilità che si riscontrano in un’isola a vocazione turistica focalizzandosi, in particolare, sulla salvaguardia ambientale e paesaggistica di un territorio per sua natura delicato ed esposto a rischi. Obiettivi principali di ELBA sono  stati lo studio, la realizzazione...
  DESCRIZIONE Bolzano per le sue caratteristiche orografiche e territoriali è un comune in cui è molto sentito il problema del traffico, dell’inquinamento dell’aria e del conseguente elevato tasso di emissioni di gas serra. Tale problema è ulteriormente amplificato anche dalla sua posizione geografica posta all’interno di una conca dove la maggior parte degli inquinanti emessi tendono a rimanere concentrati, e per la sua vicinanza con il corridoio delle reti di trasporto trans-...