Risorse idriche

23 Marzo - Dal 21 marzo è incorso presso il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci il summit internazionale Labirinto d’Acque 2018, che si chiuderà il 24 marzo. Una quattro giorni di convegni e dibattiti in cui rappresentanti del mondo scientifico, accademico, istituzionale e politico si incontrano per fare il punto sullo stato delle risorse idriche e sul futuro delle acque del nostro Pianeta. Ospiti speciali anche personalità dello sport e dello spettacolo. In questa occasione il...
19 Febbraio - Sono on line i bandi 2018 del Programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area). Il Programma ha l’obiettivo di consolidare un partenariato strutturato a lungo termine in materia di ricerca e innovazione nell'area mediterranea coinvolgendo 19 Stati, di cui: 11 Paesi membri dell’UE (Croazia, Cipro, Francia, Italia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Slovenia, Spagna); 3 Paesi Associati ad Horizon 2020 (Israele, Turchia e Tunisia...
  DESCRIZIONE  La gestione sostenibile delle risorse idriche costituisce un aspetto chiave per la sostenibilità e la compatibilità ecologica degli insediamenti umani, in particolare nelle aree rurali. ECOMAWARU, in linea con “il buon stato ecologico”, obiettivo previsto dalla Direttiva Quadro sulle Acque (200/60/CE),  ha avuto lo scopo di testare un modello di gestione del ciclo integrato delle acque in area rurale (acque piovane, di scarico dei borghi e delle case sparse)...
  DESCRIZIONE L’inquinamento delle risorse idriche è dovuto in molti casi a un’eccessiva concentrazione di azoto e fosforo utilizzati in agricoltura. Specifico è l’inquinamento dovuto ai nitrati, una forma minerale dell’azoto particolarmente solubile. L’Unione europea, dal 1991, disciplina l’uso dell’azoto in agricoltura attraverso la Direttiva Nitrati 676/91/CE. La tutela delle acque dall'inquinamento nelle aree con elevata concentrazione di allevamenti intensivi è una delle...
1 Febbraio - Si terrà a Reggio Emilia, Giovedì 23 febbraio 2017, alle 9,30, presso il Tecnopolo (Piazzale Europa, 1) il convegno conclusivo del progetto LIFE ReQpro. Il progetto ha avuto l’obiettivo di contribuire alla protezione della risorsa idrica, attraverso un efficiente recupero e riutilizzo ai fini irrigui delle acque reflue, in parziale sostituzione delle acque superficiali e di falda. Con il progetto ReQpro è stato sviluppato uno modello specifico di recupero e riuso delle acque...
DESCRIZIONE L’obiettivo del progetto EGIDA è stato quello di promuovere le attività dell’iniziativa intergovernativa GEO (Group on Earth Observation) stimolando il coinvolgimento di un numero sempre maggiore di stakeholder e utenti di comunità scientifiche e tecnologiche (centri di ricerca, agenzie nazionali ed internazionali, imprese) nell’accesso e nella fornitura di dati e informazioni attraverso il Global Earth Observation System of Systems (GEOSS), nonché nelle attività di avanzamento...
  DESCRIZIONE  Fenomeni di impoverimento e inquinamento delle risorse idriche superficiali e sotterranee sono sempre più diffusi. Le cause sono da indagare principalmente nell’aumento dei consumi d’acqua e nel degrado qualitativo della risorsa idrica, fenomeni questi legati a fattori come il cambiamento delle pratiche agricole, all’aumento della popolazione, ai cambiamenti climatici. In tale contesto, gestire e governare la risorsa acqua ed il suo utilizzo rappresenta una delle...
  DESCRIZIONE La Direttiva Quadro sulle Acque 2000/60/CE (DQA) costituisce uno strumento giuridico chiave della legislazione europea per impedire il deterioramento della qualità delle acque, per proteggere o migliorare lo stato dei corpi idrici (ad esempio fiumi e laghi) e per assicurare un utilizzo sostenibile delle risorse idriche. Con riferimento al recepimento di tale Direttiva, INHABIT ha posto l’accento sugli habitat come elemento chiave per la comprensione della funzionalità e...
  DESCRIZIONE Il progetto LIFE GESTIRE è nato dall’esigenza di sviluppare una strategia integrata per la gestione della Rete Natura 2000 in Lombardia, contribuendo, in linea con la Strategia Europea per la Biodiversità fino al 2020, al ripristino ed al mantenimento di uno stato di conservazione soddisfacente di siti, habitat e specie in una regione, come quella lombarda, particolarmente soggetta a forti pressioni di tipo insediativo e produttivo, ma caratterizzata anche da una grande...
DESCRIZIONE Negli ultimi anni la città di Bologna ha risentito in modi diversi degli impatti dei cambiamenti climatici, la cronaca, infatti, restituisce sempre più spesso episodi di danni causati da piogge intense che provocano frane e dissesti, piene dei corsi d’acqua e danni alle infrastrutture. Per rispondere a tali sfide, il Comune di Bologna, in collaborazione con Ambiente Italia, ARPA Emilia Romagna e Kyoto Club,  ha voluto, attraverso il progetto BLUEAP, elaborare un Piano di...