Rifiuti marini

  DESCRIZIONE Su scala globale, più del 70% della superficie terrestre è coperta da mari, che supportano diverse forme di vita e un'ampia varietà di habitat. Purtroppo, svariate attività che si svolgono sulla terraferma e in mare possono provocare la produzione di rifiuti solidi che si introducono nell’ambiente marino in modo diretto o indirettamente attraverso fiumi, scarichi e sotto l’azione dei venti. Ciò può essere determinato, quindi, non solo dalla vicinanza alle sorgenti,...
30 Ottobre - Il Fondo Europeo per gli affari marittimi e la Pesca (FEAMP) in partenariato con l’ Agenzia esecutiva per le piccole e medie imprese EASME ha lanciato una call per promuovere l'economia blu. L’avviso, con un budget complessivo di 14,5 milioni di euro, si concentra su quattro linee di intervento: progetti dimostrativi, strategie e tecnologie efficaci contro il Marine litter, network per la crescita del Mediterraneo, azioni congiunte per un'economia sostenibile blu nel...
26 Settembre - La Commissione europea lo scorso luglio ha lanciato una campagna di sensibilizzazione che coinvolgerà gli Acquari a livello globale nella lotta dell’inquinamento marino ed in particolare dei rifiuti plastici intitolata "World Aquariums Against Marine Litter". L’evento si è svolto presso il Museo Oceanografico di Monaco, alla presenza del principe Alberto II di Monaco, del capo del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente, Erik Solheim e dei rappresentanti dell'...
31 Luglio - Si terrà a Capri nei giorni 26-29 settembre 2017 la conferenza internazionale, patrocinata anche dal Ministero dell’Ambiente, su microplastiche nel Mediterraneo. Con il termine microplastiche si intendono frammenti di materie plastiche tipicamente non più grandi dei 5 mm, in grado di passare attraverso gli impianti di trattamento delle acque reflue e di accumularsi sulle coste, fino a penetrare negli ecosistemi marini. Gli incontri si concentreranno sul tema analizzando i vari...