rifiuti

14 Febbriao 2020 - Il 12 dicembre 2019, in occasione della Conferenza “Stop agli sprechi alimentari! Definire il Piano d’azione dell’UE per il 2030” (tenutasi a Bruxelles) organizzata dalla Commissione UE, sono state presentate le Raccomandazioni formulate dalla Piattaforma UE sulle perdite e gli sprechi alimentari, per conseguire l’obiettivo di sviluppo sostenibile 12.3 dell’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, che prevede di dimezzare lo spreco pro capite globale di...
  DESCRIZIONE La gestione dei sedimenti dragati si presenta alquanto complessa e risulta essere uno dei principali problemi delle zone portuali. Secondo i dati del SEDNET (Sediment European Network) i sedimenti dragati in Europa raggiungono ogni anno circa 200 milioni di metri cubi. Solitamente questi materiali vengono trasferiti direttamente in grandi discariche e le relative acque contaminate condotte in stazioni di depurazione, con tutte le problematiche ed i rischi ambientali...
02 settembre 2019 - Il Premio Comuni Virtuosi, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, ha l’obiettivo di riconoscere, premiare e diffondere le buone pratiche in campo ambientale degli enti locali. I progetti candidati dovranno aver valorizzato l'aspetto della prevenzione e dovranno essere caratterizzati da un'accurata rendicontazione e misurazione dei risultati ottenuti nonché presentare elementi di novità e innovazione.  Le categorie di riferimento sono: gestione del...
  DESCRIZIONE Il progetto è stato realizzato con la finalità di creare un sistema integrato per il trattamento e il recupero degli scarti di lavorazione degli isolanti a base di fibra di vetro e i rifiuti di membrane bituminose e a base di lana minerale proveniente dal post consumo, con l’obiettivo di recuperare questi materiali e reintrodurli nei rispettivi processi produttivi. Per realizzare tale obiettivo è stato necessario definire tecniche di campionamento ed analisi degli...
30 aprile 2019 - Dal 13 al 17 maggio si terrà l’edizione 2019 della Settimana verde europea dedicata all'attuazione della legislazione ambientale europea. Le leggi ambientali possono avere un forte impatto sulla nostra vita, migliorando la qualità dell'acqua e dell'aria, proteggendo la natura e incoraggiando il riutilizzo e la gestione sostenibile dei rifiuti. Per fare realmente la differenza è necessario però che le norme vengano applicate correttamente. Nell'aprile 2019, la...
  DESCRIZIONE Nell’Unione Europea nel 2011 sono stati prodotti circa 252 milioni di tonnellate di rifiuti urbani, ovvero 502 kg per ogni abitante, un dato molto elevato ma fortunatamente in diminuzione, mentre la quantità di rifiuti da imballaggio è aumentata sia in Europa che in Italia. Il progetto NO.WASTE, realizzato dal Comune di Reggio Emilia in partnership con il Comune di Trento, Ambiente Italia, Coop Consumatori del Nordest e l’associazione Reggio nel Mondo, ha avuto lo...
  DESCRIZIONE Oggi giorno si stima che in Europa solo il 33% dei dispositivi elettrici ed elettronici viene separato dai rifiuti solidi urbani e conferiti correttamente, mentre la parte rimanente non viene differenziata portando così alla dispersione di rifiuti pericolosi sia per la salute delle persone che per l’ambiente. Il volume dei RAEE aumenta tre volte più velocemente dei rifiuti solidi urbani, a causa del crescente acquisto ed uso di apparecchiature elettroniche (AEE),...
21 dicembre - Dal 2012 il Comune di Savignano sul Panaro (in provincia di Modena) e l’Istituto Comprensivo hanno coinvolto alunni e genitori, cittadini e imprese nella realizzazione del progetto didattico di educazione ambientale “Dea Minerva” per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti, gestita su base non professionale. Il progetto ha avuto come obiettivo generale quello di rafforzare la consapevolezza che l’ambiente in cui viviamo è un bene da tutelare e che a tal fine è importante...
14 Dicembre - Il Ministero dell’ambiente, in virtù del protocollo di intesa firmato con il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca il 6 dicembre 2018 ha pubblicato un bando finalizzato a selezionare un gruppo di proposte di attività di educazione ambientale. I progetti presentati dovranno favorire la realizzazione, prioritariamente nei territori di pertinenza dei 24 parchi nazionali, di interventi in materia di educazione, comunicazione ambientale e sviluppo sostenibile...
  DESCRIZIONE Abbandonate – accidentalmente o intenzionalmente – e trasportate dalle correnti nell’ambiente marino senza subire sostanziale biodegradazione, le cosiddette “reti fantasma” possono continuare a pescare senza alcun controllo anche per periodi prolungati intrappolando non solo pesci, ma anche molte specie di animali marini protetti, come le tartarughe. Gli uccelli marini che si tuffano per predare le carcasse dei pesci impigliati possono rimanere a loro volta avviluppati...