plastica

21 dicembre - Dal 2012 il Comune di Savignano sul Panaro (in provincia di Modena) e l’Istituto Comprensivo hanno coinvolto alunni e genitori, cittadini e imprese nella realizzazione del progetto didattico di educazione ambientale “Dea Minerva” per migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti, gestita su base non professionale. Il progetto ha avuto come obiettivo generale quello di rafforzare la consapevolezza che l’ambiente in cui viviamo è un bene da tutelare e che a tal fine è importante...
06 Giugno - Il 28 maggio 2018 la Commissione europea ha lanciato la proposta di direttiva sulla riduzione dell’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente che integra e specifica quanto già indicato nella strategia europea sulla plastica affrontando con un intervento legislativo il problema del marine litter e del relativo impatto sull’ambiente. Obiettivo della proposta è quello di ridurre sensibilmente l’utilizzo della plastica monouso, favorendo interventi legislativi...
21 Febbraio - Con la Comunicazione del 16 gennaio 2018, COM (2018) 28 finale, la Commissione Europea ha voluto evidenziare le principali criticità dell’attuale produzione, utilizzo e smaltimento della plastica in Europa e delineare il processo di transizione verso un'economia più circolare. La Strategia, frutto degli impegni assunti dalla Commissione con il Piano d’azione per l’economia circolare, evidenzia i vantaggi che deriverebbero da un maggiore riciclaggio e riutilizzo delle...
DESCRIZIONE Il progetto RePlaCe ha avuto come scopo la creazione di un metodo innovativo per realizzare elementi con funzione strutturale per nastri trasportatori utilizzando plastica riciclata resistente in sostituzione di altre materie prime, quali ad esempio l’alluminio. Il processo studiato e sviluppato nell’ambito di RePlaCe ha puntato al reimpiego dei rifiuti plastici di origine industriale per la realizzazione di macchine industriali. L’utilizzo del materiale plastico riciclato,...
DESCRIZIONE Il progetto RE-PACK EDOILS ha avuto come obiettivo la produzione e l’immissione sul mercato di imballaggi (preforme e bottiglie) per oli alimentari realizzati fino al 100% in plastica riciclata, dopo averne attentamente valutato proprietà funzionali e idoneità al contatto con alimenti. L’idea è in linea con la normativa europea (Regolamento CE 282/2008), che ha previsto la possibilità di utilizzare materiali plastici riciclati post-consumo (quelli provenienti dalla raccolta...
DESCRIZIONE Il progetto NUMIX ha promosso un processo industriale ottimizzato per produrre due materiali innovativi, Scaglie Densificate e Granuli Espansi, prodotti con lo scarto generato durante la selezione di rifiuti plastici e con morfologia e proprietà tali da poter sostituire parte degli aggregati leggeri tradizionali (come l’argilla espansa) usualmente presenti nel calcestruzzo. Il progetto prende spunto dal dato che l’Unione Europea ha registrato nel 2008 per i Paesi Membri...
DESCRIZIONE L’impatto ambientale di prodotto e di processo è un aspetto sempre più importante a causa dell’aumento dell’inquinamento correlato con le attività industriali, della crescente quantità di rifiuti e dell’aumento che comportano per il riscaldamento globale. Tra i settori industriali, il settore tessile manifatturiero incide globalmente per il 10% delle emissioni totali di gas serra attestandosi all’ottava posizione nella classifica dei settori produttivi con il più alto impatto...