LCA

  DESCRIZIONE Ogni anno nell’Unione Europea la dismissione di veicoli genera fra i 7 e gli 8 milioni di tonnellate di rifiuti, che devono essere opportunamente gestiti. La gestione di tali rifiuti è regolamentata dalla Direttiva Europea 2000/53/EC, modificata dalla Direttiva UE 2017/2096, che si pone l’obiettivo ambizioso di recupero e riuso del 95% del materiale che costituisce i veicoli fuori uso (VFU). Al giorno d’oggi, il riciclaggio dei materiali che costituiscono i...
13 Giugno - Con Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 56 del 21 marzo 2018, è stato adottato il regolamento “Made Green in Italy” per l’attuazione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti. Previsto dalla Legge n.221 del 28/12/2015 (Collegato ambientale), il regolamento entrerà in vigore il 13 giugno 2018 e rappresenta uno strumento per incrementare la competitività del  ...
DESCRIZIONE L'agricoltura è legata a doppio filo al clima e ai suoi cambiamenti, se da un lato soffre degli effetti del riscaldamento globale e dei crescenti fenomeni atmosferici estremi, dall'altro è essa stessa causa delle emissioni di gas a effetto serra -  GHGs - (CO2, N2O e CH4). L’utilizzo di pratiche agricole sostenibile può tuttavia contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici. In tale contesto, la Regione Emilia-Romagna con il progetto LIFE Climate changE-R ha voluto...
DESCRIZIONE I combustibili fossili nel loro complesso rappresentano più dell'85% delle fonti di energia primaria nel mondo. Questi carburanti presentano grandi problemi quali la loro disponibilità limitata, anche in termini geografici, le variazioni del loro prezzo in relazione a diverse e non prevedibili cause e, dal punto di vista ambientale, le emissioni di gas a effetto serra. D’altro canto, nei paesi mediterranei vi è una grande disponibilità di residui derivanti dalla coltivazione...
Da giovedì 7 luglio a Castelbuono il programma prevede  un convegno a più voci sull’economia circolare a partire dalle direttive europee e dalle esperienze delle città e dei territori italiani. Il pomeriggio proseguirà con quattro gruppi di lavoro specifici per operatori sui temi del ciclo di vita dei prodotti (LCA), degli acquisti verdi (GPP), della rigenerazione urbana sostenibile e, infine, degli strumenti a disposizione degli enti locali per una politica ambientale dove l'economia...
DESCRIZIONE Il progetto WAP-WIR, nasce dall’esigenza di ridurre gli effetti dannosi del processo di lavorazione dei materiali in pietra artificiale. L’obiettivo principale è l’industrializzazione del nuovo processo con una linea completamente funzionante, dalla quale si ottengono vari benefici ambientali, come la riduzione dei consumi energetici e del consumo di acqua nonché il miglioramento delle condizioni di lavoro  grazie al miglioramento della qualità dell’aria. Il nuovo processo...
DESCRIZIONE Lo scopo del progetto BISCOL  era ridurre l’impatto ambientale del processo di tintura nell'industria tessile. In ogni stadio del processo di produzione dei tessili, vengono impiegati enormi quantità di acqua, energia e composti chimici (coloranti, tensioattivi etc.) per ottenere un prodotto adatto alla richiesta dei consumatori. Il consumo giornaliero di acqua di una azienda di medie dimensioni con una produzione di circa 8000 Kg di tessuto al giorno è di circa 1.6...
DESCRIZIONE Il progetto SPRAY è stato sviluppato da Whirlpool R&D s.r.l. in collaborazione con Bauknecht GMBH, Seeber + Partner GMBH e Pasell s.r.l. ed ha approfondito le tematiche del contenimento e ottimizzazione delle risorse impiegate dalla lavatrice per uso domestico durante il processo di lavaggio. In Europa, infatti, quasi il 100% delle famiglie possiede una lavatrice e una tipica famiglia, costituita da 2 adulti e 2 bambini la utilizza in media 5 volte a settimana, con un...
DESCRIZIONE Il progetto P.R.I.M.E si è posto l’obiettivo di definire un Sistema Integrato di Gestione dei residui spiaggiati di posidonia in grado di coniugare le esigenze di tutela ambientale dell’ecosistema marino e costiero con la gestione delle biomasse di scarto e il loro potenziale riutilizzo in agricoltura. Il fenomeno dello spiaggiamento dei residui di posidonia è percepito da sempre come un problema che crea disagi per cittadini, bagnanti, gestori degli stabilimenti balneari e...
DESCRIZIONE Negli ultimi anni si sta assistendo ad una crescita della domanda di prodotti e servizi qualificati dal punto di vista della sostenibilità ambientale. Questo bisogno può essere soddisfatto solo considerando la sostenibilità già durante il processo di progettazione. È infatti risaputo che le decisioni prese in fase progettuale hanno un effetto significativo sugli impatti ambientali dell’intero ciclo di vita del prodotto. Si stima che ben l’80% degli impatti ambientali di un...