Impronta ambientale

21 maggio 2020 - Il 20 maggio 2020, la Commissione europea ha adottato la Strategia sulla biodiversità per il 2030 intitolata “Riportare la natura nelle nostre vite” (COM/2020/ 380 final) e la Strategia “Dal produttore al consumatore” per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell’ambiente (COM/2020/ 380 final). Le due strategie sono parte integrante del nuovo Piano di rilancio, il Green Deal europeo, per la crescita sostenibile in Europa, ed entrambe propongono azioni e impegni...
13 Giugno - Con Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare n. 56 del 21 marzo 2018, è stato adottato il regolamento “Made Green in Italy” per l’attuazione dello schema nazionale volontario per la valutazione e la comunicazione dell’impronta ambientale dei prodotti. Previsto dalla Legge n.221 del 28/12/2015 (Collegato ambientale), il regolamento entrerà in vigore il 13 giugno 2018 e rappresenta uno strumento per incrementare la competitività del  ...
17 Aprile - Si terrà a Bruxelles dal 23 al 25 aprile 2018, presso il Crowne Plaza Hotel (Rue Gineste 3), la Conferenza finale del “Envirionemntal footprint pilot phase”. L’iniziativa, promossa dalla DG Ambiente ha definito un percorso pilota per lo sviluppo di una metodologia armonizzata per il calcolo dell’impronta ambientale indirizzata a definire: Regole di Categoria Relative all’Impronta Ambientale dei Prodotti (PEFCR), e Regole di Settore relative all’ Impronta Ambientale delle...
12 Marzo - Il 27 marzo 2018 si terrà a Milano il convegno “Made in Italy e Impronta ambientale: un connubio vincente per la competitività?”, organizzato dalla Regione Lombardia e dall’Istituto di Management della Scuola Sant’Anna, Scuole Universitarie Federate. L’evento offrirà agli operatori economici interessati un’occasione di confronto e aggiornamento sul percorso di sviluppo dello schema “Made Green in Italy” per la valutazione, certificazione e comunicazione dell’Impronta Ambientale...
  DESCRIZIONE La Strategia tematica sulla prevenzione e il riciclaggio adottata nel 2005 stabilisce per l’Unione europea l’obiettivo di diventare una società fondata sul riciclaggio, impegnata ad evitare la produzione di rifiuti e ad utilizzarli come risorsa. In seguito la Direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti ha introdotto disposizioni tese a massimizzare gli sforzi di prevenzione allo scopo di dissociare la crescita economica dagli impatti ambientali ad essa connessi. In base...