clima

22 Maggio - E’ stato adottato dal Consiglio dell’Unione europea il regolamento Effort Sharing Regulation, che stabilisce obiettivi vincolanti di riduzione delle emissioni da parte degli Stati membri per il periodo 2021-2030 con riferimento ai settori che non rientrano nel Sistema europeo di scambio delle quote di emissione (EU ETS), come trasporti, edilizia, agricoltura, industria non-ETS e gestione dei rifiuti, che rappresentano circa il 60% delle emissioni interne dell’UE. Il regolamento...
18 Maggio - Lo scorso 15 maggio nel corso dell’evento “Gas serra: inventario delle emissioni, proiezioni al 2030 e politiche sul clima”, che si è svolto presso la sede del Ministero dell’ambiente, è stato presentato l’aggiornamento annuale dell’Inventario italiano delle emissioni di gas serra 1990 -2016 - National Inventory Report 2018, con proiezioni al 2030. Come ogni anno, per l’Italia a garantire la predisposizione e l’aggiornamento dell’inventario dei gas serra è l’ISPRA su incarico...
07 Marzo - La terza call Urban Innovative Actions (UIA), promossa dell’Unione Europea impegna circa 100 mln di euro per sviluppare soluzioni innovative per lo sviluppo urbano sostenibile. La call che si chiuderà il prossimo 30 marzo è dedicata a quattro temi urbani – adattamento ai cambiamenti climatici, qualità dell’aria, interventi nell’edilizia, posti di lavoro e competenze nell’economia locale. Il bando è rivolto alle città dell’UE con una popolazione di 50.000 abitanti e...
04 Settembre - Dal 23 al 25 ottobre 2017 Roma ospiterà il Summit internazionale “Acqua e clima. I grandi Fiumi del mondo a confronto”, organizzato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con l’UNECE (Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite), la Rete Internazionale degli Organismi di Bacino (RIOB) e AquaMadre, il brand individuato dal Ministero dell’Ambiente come riferimento per tutte le iniziative culturali e di...
02 Agosto - Le città, a causa degli effetti dei cambiamenti climatici, necessitano di nuove forme di pianificazione e gestione per rendere l’ambiente urbano più resiliente e sicuro. CittàClima, l’osservatorio di Legambiente sugli impatti dei cambiamenti climatici nelle città italiane, attraverso il sito cittaclima.it, oltre a raccoglie ed elaborare informazioni sugli impatti degli eventi climatici sulle aree urbane, le infrastrutture, i beni storici, presenta esempi di buone pratiche...
17 Maggio - La Commissione europea ha selezionato 23 progetti di ricerca e innovazione nell’ambito del programma Horizon 2020 e in particolare della Sfida sociale 5 "Climate action, environment, resource efficiency and raw materials", per un finanziamento complessivo di 184 milioni di Euro, destinati a supportare anche l’innovazione sostenibile delle piccole e medie imprese. I progetti finanziati (selezionati fra 56 proposte) saranno lanciati a giugno 2017 e interessano vari ambiti della Sfida...
21 Marzo - Alla luce del grande interesse che il tema della finanza per il clima ha riscosso da parte di investitori internazionali, sia del mondo privato sia di quello pubblico, si sono moltiplicate le iniziative per classificare come “green” alcuni prodotti finanziari. Confindustria e Kyoto Club  organizzano a Roma il giorno 22 marzo 2017 (ore 15-18,30) presso la sede di Confindustria, Viale dell’Astronomia, 30  nella Sala Andrea Pininfarina, il convegno dal titolo "La finanza...
13 Febbraio - Avviata la consultazione pubblica, fino al 28 febbraio, per l’elaborazione del Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici. In questo modo si potranno raccogliere le indicazioni, da parte dei principali portatori d’interesse, sulla percezione degli impatti e delle vulnerabilità in materia di adattamento, con l’individuazione delle azioni necessarie per attuare Sul sito del Ministero dell’Ambiente è disponibile il questionario, che, per l’articolazione e la...
25 Gennaio - Secondo il nuovo rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente “Cambiamento climatico, impatti e vulnerabilità in Europa 2016”, pubblicato oggi, a causa dei cambiamenti climatici l’Europa si trova ad affrontare sempre più frequentemente eventi metereologici estremi, come ondate di calore frequenti ed intense, siccità e tempeste, fenomeni come l’innalzamento del livello del mare. Il rapporto esamina le ultime tendenze e le proiezioni sul cambiamento climatico e i suoi...
  DESCRIZIONE L’obiettivo del progetto EGIDA è stato quello di promuovere le attività dell’iniziativa intergovernativa GEO (Group on Earth Observation) stimolando il coinvolgimento di un numero sempre maggiore di stakeholder e utenti di comunità scientifiche e tecnologiche (centri di ricerca, agenzie nazionali ed internazionali, imprese) nell’accesso e nella fornitura di dati e informazioni attraverso il Global Earth Observation System of Systems (GEOSS), nonché nelle attività di...