biodiversita

  DESCRIZIONE Il progetto Colli Berici NATURA 2000 ha riguardato la conservazione e la tutela degli habitat e delle specie di interesse comunitario nel SIC IT3220037 Colli Berici, situato al centro di un’area della pianura veneta fortemente alterata dall’attività antropica. L’importanza di questo SIC è data dalla presenza sia di habitat prioritari (p.e. 6110*, 6210*,9180*) che di specie endemiche come la Saxifraga berica, così come di molte altre varietà di vegetazione di interesse...
  DESCRIZIONE Le tecniche utilizzate dall’agricoltura convenzionale, seppure a fronte di rese produttive molto alte, hanno forti ripercussioni a livello ambientale l’irrigazione, uso eccessivo di fertilizzanti (che impatta sia sulla qualità delle acque che sull’atmosfera), immissione nell’ambiente di antiparassitari, erosione dei suoli nelle aree collinari con ripercussioni sulla produttività delle colture e sugli equilibri degli ecosistemi acquatici. Tutto questo pesa fortemente...
14 Dicembre - Il Ministero dell’ambiente, in virtù del protocollo di intesa firmato con il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca il 6 dicembre 2018 ha pubblicato un bando finalizzato a selezionare un gruppo di proposte di attività di educazione ambientale. I progetti presentati dovranno favorire la realizzazione, prioritariamente nei territori di pertinenza dei 24 parchi nazionali, di interventi in materia di educazione, comunicazione ambientale e sviluppo sostenibile...
19 Settembre - Si terrà nell’ambito della Fiera di Ecomondo a Rimini l’incontro sulle azione strategiche dedicate alla protezione delle coste ed allo sviluppo economico e sociale legato principalmente al turismo costiero/marittimo e alla strategia europea della “Crescita Blu”. Da alcuni anni il MATTM ha istituito il Tavolo nazionale sull’erosione costiera, al quale partecipano ISPRA e tutte le Regioni costiere, con il compito di definire le Linee guida nazionali per la difesa della...
  DESCRIZIONE Abbandonate – accidentalmente o intenzionalmente – e trasportate dalle correnti nell’ambiente marino senza subire sostanziale biodegradazione, le cosiddette “reti fantasma” possono continuare a pescare senza alcun controllo anche per periodi prolungati intrappolando non solo pesci, ma anche molte specie di animali marini protetti, come le tartarughe. Gli uccelli marini che si tuffano per predare le carcasse dei pesci impigliati possono rimanere a loro volta avviluppati...
  DESCRIZIONE  Le infrastrutture viarie rappresentano una seria minaccia alla conservazione della biodiversità in quanto causa di degrado e frammentazione degli habitat, fonte di disturbo e inquinamento, ostacolo ai movimenti e alla diffusione della fauna. Sono anche un rilevante fattore di mortalità diretta per molte specie di uccelli e mammiferi. Allo stesso tempo gli incidenti, che vedono coinvolte specie di altissimo valore conservazionistico, quali ad esempio il lupo, l’...
26 Aprile - Dal 21 al 25 maggio nelle città europee si celebrerà la Green Week. Il tema scelto dalla Commissione europea per l’edizione di quest’anno è: “Le Città verdi per un futuro più verde”. L’iniziativa costituisce un’occasione importante per discutere i migliori modelli e le politiche più innovative di sostenibilità ambientale nello sviluppo urbano, condividere buone pratiche in materia di qualità dell'aria, rumore, natura e biodiversità, gestione dei rifiuti e delle risorse idriche...
06 Aprile - La Fondazione CON IL SUD ha lanciato il Bando Ambiente 2018, con una dotazione finanziaria pari a 5 milioni di euro. Il bando è rivolto alle organizzazioni del Terzo settore delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, che sono invitate a presentare, entro l’8 giugno 2018, progetti per la difesa e la riduzione dei rischi ambientali nei parchi e nelle aree naturali protette. Nel Mezzogiorno sono presenti oltre 200 tra parchi, riserve e altre...
20 Marzo - Lo scorso 6 marzo, in occasione del workshop “Effetti sulla salute dei cambiamenti climatici nella Vision “Planetary Health” organizzato a Roma dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), è stato presentato il primo “WHO UNFCCC Climate and health country profile for Italy”. Il documento fornisce il quadro di conoscenze, i dati attuali e gli scenari futuri sul legame tra salute pubblica e cambiamenti climatici,...
30 Gennaio - Con la Comunicazione COM(2018) 10 del 18/01/2018, la Commissione Europea ha definito un Piano di azione inteso ad accrescere la conformità alla normativa ambientale dell’UE e a migliorare la governance nel settore dell’ambiente. Una delle cause della mancata applicazione delle norme è la debolezza dei meccanismi volti a garantire la conformità e una governance efficace a livello nazionale, regionale e locale. Gli Stati membri dovrebbero disporre di meccanismi adeguati per garantire...