Un’iniziativa da 10 miliardi di euro per supportare l’economia circolare in Europa

02 Agosto 2019 - Un partenariato tra cinque grandi banche e istituti nazionali (Bank Gospodarstwa Krajowego – BGK, Polonia, Gruppo Caisse des Dépôts et Consignations – CDC, Francia, Cassa Depositi e Prestiti – CDP, Italia, Instituto de Crédito Oficial – ICO, Spagna, Kreditanstalt für Wiederaufbau – KfW, Germania) e la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) si propone di agire nel contesto della strategia dell’Unione Europea per l’Economia Circolare attivando nuovi sistemi di finanziamento per sostenere l’attuazione di progetti e programmi di economia circolare in Europa. L'iniziativa, che ha come obiettivo la prevenzione ed eliminazione dei rifiuti, l’aumento dell’efficienza nell’uso delle risorse e la transizione verso un’economia circolare in tutti i settori dell’economia, si propone di mobilitare un investimento di 10 miliardi di Euro nell'arco dei prossimi cinque anni (2019-2023), sottoforma di prestiti, garanzie ed investimenti azionari per i progetti ammissibili. Verranno inoltre sviluppate strutture di finanziamento innovative per infrastrutture pubbliche e private, Comuni , imprese private e per progetti nel settore della ricerca e dell’innovazione.

L’iniziativa riguarderà tutte le fasi della catena di valore e del ciclo di vita di prodotti e servizi:

  • Progettazione e produzione circolari: interventi volti a perseguire riduzione e riciclaggio dei rifiuti già in fase di progettazione, ossia precedentemente alla commercializzazione;
  • Uso circolare ed aumento della durata dei beni mediante pratiche di riutilizzo, riparazione, rigenerazione o rinnovazione dei prodotti durante la fase di utilizzo;
  • Recupero del valore dei beni mediante recupero di materiali o risorse dai rifiuti, recupero del calore di scarto e riutilizzo delle acque reflue successivamente al trattamento;
  • Supporto alle strategie di circolarità in tutte le fasi del ciclo di vita, ad esempio mediante l’impiego di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), digitalizzazione e servizi a supporto dei modelli d’impresa e delle catene del valore circolari.