Soluzioni basate sulla natura per costruire città resilienti ai cambiamenti climatici

07 Settembre - Le aree urbane sono chiamate ad intensificare i loro sforzi per affrontare gli effetti sempre più evidenti dei cambiamenti climatici. Un nuovo modo per affrontare le sfide ambientali e pensare al futuro delle città sono le cosiddette soluzioni "nature based" (soluzioni basate sulla natura),  come i parchi, le aree verdi, le facciate e i tetti verdi per gli edifici. Soluzioni che possono essere economicamente vantaggiose e contemporaneamente in grado di fornire benefici per l’ambiente, la qualità della vita dei cittadini e l’economia. Uno strumento utile per amministratori pubblici e pianificatori che intendono adottare soluzioni basate sulla natura è la pubblicazione Nature-based solutions to promote climate resilience in urban areas – developing an impact evaluation framework" (Soluzioni nature-based per promuovere la resilienza ai cambiamenti climatici nelle aree urbane e sviluppo di un quadro di riferimento per una valutazione d’impatto). Il rapporto, realizzato su richiesta della Commissione europea nell’ambito del progetto EKLIPSE (finanziato con il programma Horizon2020), offre un quadro completo sui possibili benefici delle soluzioni blu e verdi e un supporto per trovare strategie e misure al fine di valutare costi e benefici. In particolare, sono state illustrate alcune soluzioni per rispondere a dieci sfide importanti per le città europee: la resilienza al cambiamento climatico, la gestione dell’acqua, la difesa delle aree costiere, la gestione verde dello spazio (con riferimento alla conservazione e all’aumento della biodiversità), la qualità dell’aria, la rigenerazione urbana, le relazioni tra spazio fisico urbano e benessere dei cittadini, la giustizia sociale e la coesione sociale, la creazione di nuove opportunità economiche.

Per maggiori informazioni clicca qui