NAP global network: la rete globale dei Piani Nazionali di Adattamento

27 Febbraio - La necessità di adottare misure di adattamento ai cambiamenti climatici già in atto, nonché di prevenire gli effetti futuri, ha portato nel 2014 alla creazione di una rete globale, il National adaptation plan (Nap) global network, che mette insieme professionisti e istituzioni  impegnati nell’implementazione di misure nazionali di adattamento ai cambiamenti climatici, in particolare nei Paesi in via di sviluppo maggiormente vulnerabili. La partecipazione al NAP global network fornisce l'opportunità di scambiare esperienze e coordinare gli sforzi per rispondere alle sfide del riscaldamento globale attraverso attività di rete, così come l'accesso a prodotti e servizi come pubblicazioni, suggerimenti e notizie.

In sintesi, le principali attività della rete riguardano:

  • lo scambio di buone partiche attraverso iniziative come il Targeted Topics Forum, che riunisce decisori politici  e professionisti, e favorisce il confronto sulle sfide e le opportunità relative all’adattamento ai cambiamenti climatici; e il South-South Peer Exchange Program che offre ai pianificatori la possibilità di confrontarsi e condividere le proprie esperienze su aspetti specifici dei Piani di adattamento;
  • azioni a livello nazionale per la pianificazione e implementazione dei Piani nazionali di adattamento attraverso il Country Support Hub che fornisce consulenze e assistenza tecnica;
  • il supporto agli aiuti finanziari (bilaterali) attraverso il coordinamento delle attività e cercando di allineare gli aiuti alle priorità dei Paesi che andranno ad usufruirne.

Ad oggi hanno aderito al NAP global network partecipanti provenienti da 53 Paesi. Tra gli aderenti anche la Commissione europea. Per farne parte è prevista la registrazione online, clicca qui.

www.asvis.it/home/46-1441/una-rete-in-crescita-per-sostenere-ladattamento-ai-cambiamenti-climatici#.WK1RnGeQyUl