Mettiamoci in RIGA: terzo seminario pluriregionale LQS realizzato a Bologna, già 12 amministrazioni coinvolte

24 ottobre 2019 Proposti a Emilia-Romagna, Marche, Lombardia e Provincia di Bolzano nove progetti contenuti nella “Piattaforma delle Conoscenze”

Terzo seminario pluriregionale della linea d’intervento LQS del progetto “Mettiamoci in RIGA”, che ha l’obiettivo di disseminare le buone pratiche per l’Ambiente e il Clima, e favorirne la replicazione. Il 18 ottobre a Bologna, nella sede della Regione, il Ministero dell’Ambiente ha chiamato al confronto Emilia-Romagna, Lombardia, Marche e Provincia Autonoma di Bolzano: nove i progetti presentati, sui macrotemi “Acqua”, “Suolo”, “Clima”, “Natura e Biodiversità”. La dirigente del Ministero Giusy Lombardi (Direzione Sviluppo Sostenibile), nell’introdurre i lavori assieme alla rappresentante della Regione Monica Guida, ha evidenziato che ad oggi tra le 21 amministrazioni, tra Regioni e Province Autonome, coinvolte dalla LQS 12 sono quelle che hanno partecipato attivamente ai  seminari e alle “study visit” per conoscere sul campo i progetti. La dirigente referente del progetto si è, inoltre, soffermata sull’importanza di replicare buoni esempi di governance ambientale, anche a fronte della centralità dell’ambiente nella nuova programmazione comunitaria, che tra i suoi obiettivi di policy si propone “un’Europa più verde e a basse emissioni di carbonio”. 

A Bologna sono state presentati alle tre Regioni e alla Provincia di Bolzano progetti già realizzati con successo in altri contesti. RICOPRI, LIFE PRATERIE, LIFE STRADE ed EX-TRA affrontano sotto diversi aspetti il tema Natura e Biodiversità:  la tutela dei pascoli e delle praterie, argomento di interesse per la Regione Lombardia, la prevenzione delle collisioni della fauna con i veicoli sulle strade e la conservazione dei grandi carnivori. Sul tema della gestione della risorsa acqua sono stati invece proposti WARBO, TRUST e INHABIT. L’agricoltura conservativa è il tema centrale della pratica HELPSOIL, mentre Life DERRIS ha affrontato il tema dell’impatto dei disastri climatici sulle aziende e dunque la necessità di investire nella prevenzione del rischio. Due ‘rapporteur’ incaricati dalle sessioni tematiche hanno presentato, in conclusione dei lavori, alcuni elementi di interesse emersi dalle amministrazioni.

Il prossimo appuntamento della linea d’intervento LQS “Mettiamoci in RIGA”, progetto a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 con Sogesid soggetto attuatore, sarà una nuova visita di studio, il prossimo 29 ottobre in Puglia, per conoscere da vicino il progetto Life CENT.OLI.MED, rivolto alla conservazione e valorizzazione degli oliveti secolari quali aree agricole ad elevato valore naturale.