La Conferenza nazionale sul Clima presenta la Roadmap per la neutralità climatica dell’Italia

Logo Italy for Climate28 ottobre 2020 - L’edizione 2020 della Conferenza Nazionale sul Clima organizzata da Italy for Climate, un’iniziativa della Fondazione per lo sviluppo sostenibile promossa da un gruppo di imprese e di associazioni di imprese, si è incentrata sulla declinazione a livello nazionale  dell’obiettivo  europeo della neutralità carbonica al 2050. L’evento si è articolato su 2 incontri: una sessione istituzionale il 13 Ottobre ed una sessione per le imprese il 16 Ottobre.

La sessione istituzionale della Conferenza è stata l’occasione per presentare l’Italy Climate Report 2020, focalizzato sulla proposta di una Roadmap italiana per il clima per raggiungere l’obiettivo della neutralità carbonica entro la metà del secolo e per stimolare un confronto con i rappresentanti istituzionali presenti in merito alle possibili misure da adottare per allineare il Recovery Plan a tale obiettivo.

La Roadmap proposta da Italy for Climate propone un percorso per il raggiungimento a livello nazionale della neutralità climatica al 2050, passando per l’obiettivo intermedio della riduzione delle emissioni di gas serra del 55% al 2030, conformemente alla proposta di target climatico della Commissione Europea. A tal fine, a partire da un’analisi che include i principali settori emissivi (Industria, Trasporti, Residenziale, Agricoltura, Terziario e Rifiuti) vengono definiti, per il nostro Paese, i seguenti obiettivi generali al 2030:

  • riduzione delle emissioni di gas serra del 46%;
  • aumento dell’efficienza energetica (riduzione dei consumi di energia del 15%), accompagnato da un aumento dell’elettrificazione dei consumi finali;
  • aumento delle fonti di energia rinnovabile, che dovranno passare dal 18 al 40%.

Dopo una valutazione sullo “stato dell’arte”, per ciascun settore considerato sono stati individuati degli interventi chiave sulla base delle potenziali ricadute e diminuzione di emissioni attesa. La Roadmap individua inoltre una serie di interventi trasversali a tutti i settori considerati, oltre che misure relative alla generazione elettrica, settore di importanza determinante per la riduzione delle emissioni di gas serra.