Due nuovi strumenti per investimenti nel settore delle energie rinnovabili per le città e le isole europee

30 Luglio - L’EASME  ha lanciato due nuovi strumenti a favore delle città e delle isole, finanziati  con il Programma Horizon 2020, che concretizzeranno investimenti nel settore energetico attraverso finanziamenti rapidi e forme di assistenza.

Il primo di questi,  lo European Islands Facility,  ha la finalità di ridurre la dipendenza delle piccole isole dalle importazioni di energia sfruttando le fonti di energia rinnovabile con l’utilizzo di sistemi energetici  tecnologicamente avanzati, socialmente inclusivi ed innovativi.  Scopo dello strumento è quello di agevolare un maggiore ricorso, da parte delle amministrazioni pubbliche insulari, a strumenti della finanza per investimenti entro un periodo di tempo limitato unendo in un piano di transizione energetica un insieme di progetti  immediatamente operativi.

Lo European City facility mira invece ad aggregare  le città che hanno già previsto piani di azione per l’energia sostenibile e per il clima, per favorirne gli investimenti. Obiettivo dello strumento è quello di migliorare la capacità delle autorità pubbliche di trasformare le loro strategie in investimenti concreti e sostenibili. Il bando European City facility sarà aperto a partire dal 1 di agosto, a cui seguirà il mese successivo il bando European Islands Facility. In entrambi i casi sarà possibile presentare proposte progettuali  entro febbraio 2019.

Per maggiori informazioni:

Clicca qui  per  il Bando European City Facility

Clicca qui per il Bando European Islands Facility