Conferenza Europea sui Piani Urbani di Mobilità Sostenibile: la IV edizione a Dubrovnik dal 29 marzo 2017

Conferenza Europea sui Piani Urbani di Mobilità Sostenibile21 Febbraio - Dal 29 al 30 marzo 2017, si terrà a Dubrovnik, in Croazia, la IV Conferenza Europea sui Piani Urbani di Mobilità Sostenibile (SUMP). Si tratta del principale evento annuale per esperti, ricercatori e politici europei per discutere e confrontarsi sulle principali questioni, esperienze e sviluppi inerenti la Mobilità nelle aree urbane in Europa.

L’evento è organizzato da CIVITAS, attraverso ELTIS la Piattaforma Europea sui Piani urbana di mobilità Sostenibile (SUMP): lo strumento che favorisce lo sviluppo dei Piani Urbani di Mobilità Sostenibile, oltre a offrire una serie di strumenti di supporto per la realizzazione di Piani alle amministrazioni locali. Un’opportunità per promuovere lo scambio di buone pratiche e facilita le attività di coordinamento e cooperazione tra le differenti azioni realizzate in Europa.

Una due giorni di confronto e di studio su come le città e le regioni europee stanno procedendo verso la direzione di creare modelli di sviluppo sostenibile, integrando azioni e progetti. Particolare rilievo sarà dedicato al rapporto tra i Piani di azione per l’energia sostenibile (SEAP), redatti dai Comuni aderenti al Patto dei Sindaci e i Piani Urbani di Mobilità Sostenibile, in un’ottica di coordinamento tra strumenti, per cogliere le opportunità insite nell’adozione di politiche urbane integrate.

Alcuni studi preliminari per la redazione dei SUMP sono stati finanziati, negli anni scorsi, attraverso il Programma IEE – Intelligent Energy for Europe: tra questi alcuni realizzati in Italia e disponibili tra le buone pratiche presenti sulla Piattaforma delle Conoscenze.

Gli scenari legati alla riqualificazione delle aree metropolitane, intervenendo anche sugli aspetti legati alla mobilità, sono tra quelli previsti dal PON Città Metropolitane 2014-2020, con l’opportunità di cogliere la definizione di strumenti come il SUMP come elemento di innovazione e di miglioramento delle condizioni ambientali.

Entro il 3 marzo 2017 è possibile registrarsi per partecipare alla conferenza. Qui il link al form di iscrizione.

Il programma della Conferenza è scaricabile qui