Avviso relativo al bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite da consorzi di filiera

25 Giugno - Il Ministero dell’Ambiente in data 15.06.2018 ha pubblicato un bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite dai consorzi di filiera. L’iniziativa è indirizzata ad incentivare la ricerca  sperimentale ed industriale sull’ecodesign dei prodotti e la corretta gestione dei relativi rifiuti favorendo l’allungamento del ciclo di vita del prodotto e lo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di categorie di rifiuti attualmente non servite da un’adeguata filiera di gestione. Obiettivi del bando sono :

  • Lo sviluppo ed il potenziamento della circolarità tra la gestione dei rifiuti e il mercato dei prodotti e dei materiali.
  • L’eco-design dei prodotti.
  • L’incentivazione della riproduzione su scala industriale di tecnologie sostenibili dal punto di vista ambientale per il trattamento dei materiali (multimateriali, compositi).
  • L’incentivazione dell’utilizzo della “Responsabilità estesa del produttore” per le suddette categorie di rifiuti.

Sono ammessi a partecipare alla procedura concorsuale organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici operanti nella filiera di gestione dei rifiuti. Il Bando ha una dotazione finanziaria di 1.100.000,00 Euro.

La percentuale massima di contributo è pari al 50% dei costi ammissibili. Il contributo concesso ad ogni iniziativa progettuale non può essere inferiore a 100.000 € e superiore a 300.000 €. 

Le istanze di finanziamento, a pena di ammissibilità, devono pervenire entro e non oltre 90 (novanta) giorni dalla data di pubblicazione sul sito web del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare.