Acqua: interesse da Regioni Piemonte, Marche ed Emilia Romagna per buone pratiche Piattaforma

28 maggio 2020 - Le Regioni Marche, Emilia-Romagna e Piemonte confermano il loro interesse per le buone pratiche FREEWAT e WIZ, contenute nella Piattaforma delle Conoscenze, e a continuare il percorso condiviso con il Ministero dell’Ambiente. Nella visita di studio prevista dalla linea LQS del Progetto “Mettiamoci in RIGA”, lunedì 25 maggio in videoconferenza, le tre Regioni hanno avuto l’opportunità di comprendere integralmente le caratteristiche rilevanti dei due progetti, attraverso la illustrazione dei relatori  e il coordinamento del Ministero.

Dopo  esaustive informazioni e indicazioni sulle potenzialità della piattaforma “open source” realizzata con FREEWAT per la gestione dei dati disponibili sui flussi idrologici, cosi come dello strumento online introdotto da Life WIZ  per conoscere la disponibilità presente e futura di acqua in un territorio, il confronto si è rivolto ai processi pianificatori per la gestione della risorsa idrica, partendo dagli ambiti regionali, nonché al modello di definizione delle aree di rispetto dei pozzi idropotabili per la gestione delle risorse idriche.
 
I rappresentanti di Emilia Romagna, Marche e Piemonte hanno inoltre enucleato le successive fasi del progetto “Mettiamoci in RIGA” e della sua linea LQS, che si propone di incrementare la governance in campo ambientale di Regioni e Province Autonome attraverso la replicazione di buone pratiche, come le circa 140 contenute nella Piattaforma delle Conoscenze: un traguardo che la linea d’intervento intende raggiungere attraverso seminari, visite di studio, fasi di affiancamento, ed infine la formalizzazione di un protocollo d’intesa tra Ministero e Regione. Azioni, queste, funzionali all’obiettivo finale di adattare la buona pratica d’interesse al contesto regionale.
 
Per maggiori informazioni clicca qui.