5 milioni di euro per le aree protette e i parchi del Mezzogiorno dalla Fondazione CON IL SUD

06 Aprile - La Fondazione CON IL SUD ha lanciato il Bando Ambiente 2018, con una dotazione finanziaria pari a 5 milioni di euro. Il bando è rivolto alle organizzazioni del Terzo settore delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, che sono invitate a presentare, entro l’8 giugno 2018, progetti per la difesa e la riduzione dei rischi ambientali nei parchi e nelle aree naturali protette.

Nel Mezzogiorno sono presenti oltre 200 tra parchi, riserve e altre aree naturali protette, luoghi dal grande valore naturalistico e paesaggistico, ma anche culturale ed economico. Questo enorme patrimonio di biodiversità, di ecosistemi e di tessuto forestale si sta però deteriorando a causa, direttamente e indirettamente, delle attività antropiche. Come sottolineato nella Strategia europea per la biodiversità al 2020 e nella Strategia nazionale per la biodiversità, è necessario riconoscere il valore dei servizi ecosistemici nei processi decisionali e di pianificazione territoriale al fine di conservare e valorizzare il capitale naturale nell’ambito di politiche di sviluppo sostenibile. È, inoltre, essenziale coinvolgere le comunità che si trovano nelle aree protette e nelle zone adiacenti attraverso iniziative in grado di favorire comportamenti virtuosi verso l’ambiente.

In tale ottica, nell’ambito del Bando Ambiente 2018 saranno prese in considerazione le proposte che saranno ritenute maggiormente valide per generare valore sociale ed economico sul territorio e che presteranno attenzione alla responsabilizzazione delle comunità locali che risiedono nelle aree protette.

Tra i criteri per valutare positivamente le iniziative proposte saranno considerati: la chiara definizione degli obiettivi qualitativi e quantitativi, in particolare con riferimento alla riduzione del rischio ambientale individuato; l’identificazione di idonee modalità per il monitoraggio e di strumenti quali-quantitativi per la valutazione del progetto; le garanzie per la continuità delle attività avviate, in termini di sostenibilità economica e organizzativa, anche oltre la durata dei finanziamenti richiesti; le modalità di comunicazione per la promozione delle iniziative proposte.

Per maggiori informazioni clicca qui